I bambini che fanno i bambini

Ahahahah! Manuela, smettila di fare le bolle, non ti stai lavando i denti! Non si gioca con l’acqua!

Mia cuginetta, sei anni. Stavo bevendo acqua, mi sono messa a fare le bolle per farla ridere e, sì, ci sono riuscita, ma mi ha anche sgridato. Lei. In quel preciso momento mi sono sentita io una bambina e lei una mamma pronta a farmi capire che non si fa. E quasi non mi andava di traverso mentre ingoiavo, ma solo perché mi sono messa a ridere perché mi ha sgridato. Mi chiama con nome per intero quando mi sgrida, fra l’altro.

Mi ha ricordato quando tentavo, qualche settimana fa, di farle credere nell’esistenza dei vampiri. 

E smettila, Manuela, non esistono i vampiri!

Oh, accidenti. Non smetterò di cercare di farti credere nell’esistenza dei vampiri o dei Puffi, se necessario. Sei una bambina ed è tuo dovere crederci. O vorrai farmi credere che la bambina, fra le due, sono io?

vamp-1

(E per l’occasione ho anche trovato la foto di un Puffo Vampiro: niente di più geniale)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...