Daredevil, prima stagione

Il mio commento a una nuova serie Netflix, Marvel’s Daredevil. Preciso che non è una recensione, manco un po’, ma solo il mio punto di vista. Mi piace scrivere commenti su ciò che seguo, tutto qui 🙂

Attenzione: se non avete ancora visto la prima stagione, meglio non leggere perché è ad alto contenuto di spoiler.

dd-feat2


Sia che ami i supereroi, sia che non li ami, non puoi perderti Marvel’s Daredevil.
Molto diversa dai canoni tipici delle altre serie tv e film Marvel, Daredevil presenta un contesto più maturo e cupo, con un protagonista tormentato che vuole difendere e ripulire Hell’s Kitchen dalla criminalità.

Anche qui, come per Gotham, premetto che non ho mai letto i relativi fumetti e il poco che sapevo di Daredevil deriva dal film con Ben Affleck e la cara Wikipedia. Conoscevo già Kingpin solo perché è un nemico comune con Spiderman. Lo dico qui e forse lo ripeterò, il film con Ben Affleck non mi è per niente piaciuto e speravo con tutte le mie forze che questa serie non fosse troppo simile, e per mia fortuna è stato così. La serie non ha nulla a che condividere con il film se non la fonte da cui sono tratti.

Per cominciare, mi è molto piaciuto il cast scelto, specie il protagonista Matt Murdock interpretato da Charlie Cox. maxresdefaultAmmetto di non averlo riconosciuto se non a prima stagione conclusa incappando su articoli online che ne parlavano, è stato il Tristan di Stardust, un film che amo tratto da un libro che amo. Il taglio di capelli e il genere completamente diverso mi hanno ingannato; forse se avessi visto il film in lingua originale ci avrei fatto caso, perché amo il timbro della sua voce; avrei scelto Charlie Cox solo per quello.

54f0d249617f7Poi c’è Karen Page interpretata dalla bravissima Deborah Ann Woll. L’ho amata in True Blood e mi è piaciuta molto anche qui, anche se il personaggio è decisamente diverso. C’è da dire che ho continuato a chiamarla Jessica fino all’alba dell’undicesimo episodio dove mi è uscito un “Karen” automatico, pensando di aver finalmente imparato il suo nome e invece no, mi sbagliavo, perché nel corso dello stesso, quando qualcuno ha nominato Karen, mi sono chiesta chi fosse. Uno dei miei propositi per la nuova stagione è imparare il suo nome ❤

Ho sentito i personaggi molto vivi e umani, dal primo all’ultimo, cattivi compresi.vincent-donofrio-kingpin-daredevil

Kingpin, o per meglio dire Wilson Fisk ha un suo carisma, è convincente, a tratti fa veramente paura e dall’altra ho tifato per lui immergendomi nei suoi sentimenti, in quello che prova. Vincent D’Onofrio, l’attore che lo interpreta, lo racconta come allo stesso tempo un bambino e un mostro e frase non può essere più azzeccata di questa. È capace di provare sentimenti puri ed è molto fedele, ma allo stesso tempo si macchia senza provare pietà dei crimini più orridi; i suoi colpi mortali sono i pugni: niente armi come pistole o spade, lui getta tutta la sua DD11Daredevil_Wilson_and_Vanessa2-600x338frustrazione e rabbia contro il nemico fino ad ucciderlo. Ho adorato la sua relazione con Vanessa, e ho temuto fino all’ultimo che potesse succederle qualcosa di male per causa sua, o addirittura che lui stesso potesse farle del male. Invece no, per quanto psicologicamente instabile, Wilson Fisk non l’avrebbe mai toccata; mi ha come dato l’impressione che lei fosse un fiore delle sue grosse e possenti mani e temevo sarebbe finito col schiacciarla quando non gli andava più bene, così non è stato. Mi ha sorpreso lei, tanto, come sia stata vicino a lui e per lui ogni attimo, come episodio dopo episodio si siano avvicinati a tal punto che era impossibile per loro essere divisi, appoggiandosi e amandosi a vicenda. Lei è mutata ai miei occhi, mi ero fatta di questa donna un’idea che poi è stata in un qualche modo sostituita, perché Vanessa non era più la persona quasi fragile che avevo percepito nei primi episodi, quella che poteva avere paura di lui, no, lei nascondeva in verità una forza e determinazione che combaciavano con quelle di Wilson Fisk. Quando si dice anime gemelle.

Un’altra anima gemella di Fisk è stata senza dubbi Wesley. L’ho odiato tanto, era fastidioso e nascondeva una cattivera infima che mi irritava, eppure quando è morto e Fisk ha trovato il suo corpo ero distrutta. Lui era tanto per Fisk: il suo unico amico, consigliere, si fidava di lui ciecamente; ho sentito sentimenti di contrasto, perché quando quando Karen lo ha ucciso ero felice, era la fine che si meritava e temevo solo per lei, che la trovassero e pagasse per l’errore commesso, ma per Fisk lui non era solo uno scagnozzo e il braccio destro, era quasi tutto il suo mondo. Da quel momento in poi, Fisk è stato un animo ferito.

daredevil-owlsleyUno dei personaggi che ho odiato tanto ma tanto è che non ho provato nemmeno un minimo di tristezza quando ha fatto una brutta fine (credo di aver applaudito) è Leland Owlsley. Quanto mi stava sul c*lo: si può dire? Ops, l’ho detto. Era un personaggio odioso nato per essere odiato, presumo. Supponente, codardo, tradiva appena ne aveva occasione senza rimorsi, lecchino, pensava unicamente ai suoi interessi a dispetto di chiunque.

Gao invece mi è piaciuta. La signora è indubbiamente una personcina poco affidabile, anche lei legata ai suoi interessi, pericolosa; mi ha fatto una buona impressione nella sua cattiveria, nel suo doppiogiochismo, non si è mai esposta troppo come Leland. Anzi, si potrebbe pure dire che lei lo ha usato. E alla fine ha vinto, perché è uscita di scena senza lasciarci le penne, mantenendo il suo potere, troncando i rapporti con Fisk.

who-does-he-hang-out-with-640x640Poi c’è Foggy Nelson, il miglior amico di Matt con cui ha aperto l’attività di avvocati. Ma quanto è uguale alla sua controparte fumettistica? Hanno trovato l’attore perfetto! Anyway, mi è piaciuta molto la sua reazione alla scoperta della verità, come si è sentito tradito e ha reagito di conseguenza. Inoltre, tenera la sua quasi relazione con Karen (ho scritto “Karen”, yay!) che è sbocciata e finita senza drammi fra loro, come se in fondo fossero sempre stati più amici che altro. Dopotutto, vedo lui meglio con la sua ex con cui ha ricominciato ad uscire. Molto stro*za e cinica, mi piace.

Mi è piaciuto molto anche Ben Urich, tanto che alla sua morte ho pianto. Non credevo sarebbe successo, speravo fino urich-131017all’ultimo che non ci avrebbe lasciato, ma era troppo vicino a Fisk e lui ha agito, vendicando con il suo sangue la morte di Wesley. Lo credevo uno dei protagonisti, quindi ero attaccata all’idea che non potesse morire prima di non aver scoperto la verità o aver concluso qualche stagione. Ci sono rimasta male, poverino.

Mi è piaciuta moltissimo anche Claire, infatti speravano le dessero un po’ più di spazio.

Ci sono stati dei combattimenti reali, niente di esageratamente artificiale e il protagonista daredevil-inlinenon è mai stato troppo all’altezza della situazione, anzi, un uomo con le sue difficoltà e anche la stanchezza; ricordo bene una scena dove si è dovuto misurare con tanti uomini uno dopo l’altro per salvare un bimbo rapito e dopo un po’ i suoi movimenti hanno cominciato a vacillare, a dare colpi per puro sforzo, sperando che tutto finisse in fretta. Ho percepito la sua stanchezza, non ne poteva più. Daredevil non è un superuomo, non ha poteri di nessun tipo, non è invulnerabile, non può volare e nemmeno trasformarsi in qualcosa di superforte: è un uomo cieco con dei sensi molto sviluppati che usa per fare del bene, macchiandosi di tanto male. C’è una parte con Claire dove lei gli fa notare che Screen-Shot-2015-04-13-at-3-22-03-PMcontinuando a spingersi oltre e ad uccidere, diventerà come loro, quelli che lui tanto odia. È vero, è innegabile. Matt non voleva ammetterlo e senza dubbi non voleva sentirselo dire, ma alla fine ha dovuto riconoscerlo. Un uomo come lui, per quello che fa, è destinato ad avere una brutta vita e forse a viverla da solo. Se sopravvive.

Pensavo che Karen (ho pensato “Jessica” in verità, acc) prima o poi avrebbe scoperto di lui ma c’è ancora tempo per la seconda stagione. La fine nel season finale lascia ben intendere che probabilmente ci sarà qualcosa fra lei e Matt e ho letto su Wikipedia probabili spoiler, sanno troppo di classico, ma se così deve andare, andrà. Mi piaceranno, me lo sento. Spero solo che tornerà anche Claire.

In conclusione, perché ci sarebbe troppo da scrivere analizzando ogni signolo episodio, tutti i personaggi, 2558DE6200000578-2940448-image-m-22_1423101546906anche quelli con minor importanza, mi sono sembrati ben caratterizzati, la trama non mi ha lasciato insoddisfatta e si è conclusa con una gran season finale, non ci sono stati punti morti né noie, il percorso intrapreso dalla storia è stato ben deciso e non ha incontrato incertezze. Insomma, secondo me è una serie che merita da tutti i punti di vista. Se non l’avete ancora vista, e ne dubito, recuperate in fretta che non ve ne pentirete 😉


dar23

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...