Il mistero del maniero illuminato: scrittura completata

FINITO!
Che rullino le trombe e squillino i tamburi, gente! Stappiamo la cocacola – che lo champagne non mi piace! Ho finalmente finito di scrivere la nuova versione de Il mistero del maniero illuminato!
excited-baby
Il 20 ottobre vi dicevo che mi mancavano sole venti pagine, ebbene sono state venti pagine da inferno. Però mi sono tenuta a quelle venti pagine e non sono andata oltre, pur avendo aggiunto dei pezzi. E questo è bene.
In tutto sono usciti 33 capitoli in 260 pagine. E questo è male.
Sì, devo ammettere che in queste 260 pagine ci sono anche dei vuoti qua e là per gli spazi da fine capitolo, ma il risultato finale non si discosterà poi tanto.

Anyway, visto il tempo trascorso, posso annunciare la mia decisione nei riguardi di questa e altre mie storie (future e non): ho deciso di autopubblicare. Perché non affidarmi a una Casa Editrice? So che l’autopubblicazione è un rischio ed è visto da molti come un “monito” a non andare oltre alla visualizzazione della copertina, ma leggendo diverse esperienze in merito e valutando i vari pro e contro, mi sembra alla fine la decisione migliore. Anche se dovessi pubblicare con una CE, dovrei comunque riuscire a farmi pubblicità da sola e dovrei sottostare a determinate regole che loro imposterebbero, magari a delle restrizioni di contratto, e al momento non me la sento. Da sola posso decidere prezzo, copertina e impaginazione. Che sì, ripeto, è certamente un rischio, posso fare anche delle grandi cagate, passatemela, ma saranno delle grandi cagate che mi aiuteranno in futuro a migliorare.

Adesso vengono le parti difficili. Per prima cosa, revisionare attentamente tutte le 260 pagine, poi impaginare e completare la copertina. Completare, yes, perché presa dall’ispirazione mi sono portata avanti coi lavori. La parte più difficile di tutte però resta quella di avvertire i lettori affezionati su EFP che, contattati mesi fa, mi hanno detto di aspettare la nuova versione ç_ç Mi linceranno o capiranno il mio bisogno di provarci? Lo scoprirò da stasera, credo, perché inizierò a mandare i messaggi personali tra poco.

Poooi. Poi nulla, spero di poter rendere disponibile il libro per il periodo natalizio. Mi farò questo regalino e spero lo sarà anche per voi ^_^

Intanto una chicca (?) per chi aveva visto in un vecchio articolo (qui) la spada da cavaliere e lo stemma del regno Kjeuss: i colori.

Spada Ellie e Anja

Elsa placcata in oro e argento, con parti di rubino (es. gli occhi sul piccolo stemma del regno). Lama d’acciaio.

stemma Kjeuss stoffa

Sì, lo stemma era già a colori nel vecchio articolo, ma per carità, non sono paragonabili, anche se pure questi non sono fatti benissimissimo :> Questo dovrebbe essere in stoffa e argento.

stemma Kjeuss originale

Questo è placcato in rubino, e in oro e argento.

Al prossimo aggiornamento per ulteriori dettagli (se tutto fila per il verso giusto) :>

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...