#SvegliatItalia

È stata una vittoria ❤ L’Italia è scesa in piazza per le unioni civili e ha fatto numero, ha fatto colore, si è fatta sentire! Anche altre parti del mondo hanno appoggiato l’Italia, uscendo fuori al freddo per lo #SVEGLIATITALIA.

12553034_10154093089207985_6294428453836138443_n

Credit: Il manifesto

Napoli risponde al Pirellone: guarda il video.

12472407_618366481635506_4854608162882678391_n

Mi dispiace immensamente di non esserci potuta andare, ci tenevo, e vorrei pensare di esserci stata col cuore, anche sembra tanto ma tanto banale. In compenso, ieri notte mi sono vista per la prima volta Pride, una pellicola tratta da una storia vera, un film che… non saprei descriverlo, forse a tratti lento, ma commovente. Veramente, veramente bello. Ti fa venire voglia di alzarti in piedi e gridare per la tua libertà, per il diritto di vivere la tua vita! Ho anche pianto. Pride è ambientato in una Londra degli anni ’80, eppure mi è sembrato così assurdamente contemporaneo da farmi tristezza.

pride film cinema e valori

Pride.

Tristezza alimentata oggi quando ho scoperto che Italo Treno offre uno sconto promozionale a chi andrà al Family Day il 30 di questo mese. Per carità, se vogliono sostenere il Family Day facciano, non sono i primi e purtroppo non credo gli ultimi, ma che almeno lo facciano mettendoci la faccia, invece di mascherare il tutto come una scelta “puramente commerciale”. Un po’ di coraggio, orsù. Tra l’altro, dichiarano che per loro i profitti vengono prima dei diritti civili di milioni di italiani. Eppure, io credo che in questo modo finiranno per perdere un bel po’ di clienti. E sì, me lo auguro.
Non sono mai salita su Italo, sono in Sardegna e non c’è, ma sono certa che anche dovendomi recare altrove non ci salirò mai.

E per chiudere, una perla…

12552776_1709525889334104_8579620703641652587_n.jpg

Non volevo commentarlo, ma mi tira fuori le parole con le pinze. A parte il fatto che i figli dei gay, anche senza il ddl Cirinnà continueranno ad avere due padri o due madri (anche senza i diritti derivati), e non un padre e una madre, l’arroganza è pensare che si stia davvero combattendo per un futuro “migliore” per i propri e per i figli degli altri, anche per quelli a cui stanno tentando di negare i diritti civili. Assurdo. E sono pure fieri di farlo. Saranno fieri anche i suoi figli, un giorno quando saranno più grandi? Il tempo ce lo dirà. [Screen della pagina Facebook “Costanza Miriano Horror Story”]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...