Serie tv: La mia classifica autunnale ’15/’16

Eeeeee rieccomi tornata con la mia classifica preferenze sulle serie tv della stagione autunnale!
Decisamente in ritardo coi tempi, tanto che è finita la stagione estiva (la classifica arriverà, arriverà) e sta ricominciando quella autunnale XD Ho avuto non poca difficoltà questa volta, aspettavo che finissero alcune serie e poi c’è stato un periodo di down che mi ha portato via tanto tempo. Ma ciancio alle bande, l’anno scorso c’erano 15 serie, quest’anno, invece… beh, quest’anno sono 17 e sto cominciando a chiedermi dove trovo il tempo per vedere tutti questi episodi. Più 5 serie che, per un motivo o per un altro, non rientrano in classifica e vi spiego a breve il perché…

Una classifica molto difficile da stilare, perché davvero ci sono serie che AMO alla follia! E altre che amo ma a cui riconosco dei difetti, e altre… Beh, ne parlo più sotto o non ha senso :3

Postilla: dallo scorso anno ho cambiato metodo di valutazione, cioè ho inserito i mezzi punti! Posso assegnare a una serie 6, 6,5 come anche 6,6 o 6,9. Questo perché mi rendo conto che così è più facile stilare una classifica, piuttosto che dare 7,5 a cinque serie diverse (come lo scorso anno) specificando solo che alcune hanno un punteggio più corposo di altre. Mi ci trovo meglio, alla fine.
Un’altra piccola novità riguarda il semaforo :3 Volevo tanto farlo!
VERDE (+2) → stagione buona o addirittura fantastica
GIALLA → stagione un po’ così, bella ma niente di che
ROSSA → stagione che va sul malaccio, sperando la serie migliori

(Ricordatevi che parlo tranquillamente di tutto quello che mi passa per la testa, dunque spoiler compresi per chi eventualmente non segue le programmazioni americane)

.


.

Serie che non rientrano in classifica

Le serie che non rientrano in classifica ci sono perché attualmente non sono riuscita a finire di vedere la stagione. Quali sono?

.

fuori1-gothamMi sono bloccata con Gotham alla midseason della seconda stagione. La serie era andata in pausa e quando è tornata stavo recuperando un altro telefilm e non riuscivo a staccarmici, non per Gotham perlomeno, e alla fine da un episodio, due episodi e tre episodi da recuperare sono diventati tutti quelli della seconda metà di stagione e ancora sono lì che mi aspettano. Lo farò, non ho deciso di abbandonare la serie, però al momento non mi attira e quindi non mi va. Francamente non mi manca e non è un buon segno. Sicuramente non sarebbe stato in un posto molto alto della classifica (del resto, la prima stagione lo scorso anno stava al penultimo posto).
Diciamo subito che non mi è piaciuto come hanno risolto con il promettente futuro Joker e questo ha influenzato abbastanza la mia non voglia a continuare la visione: essendo un prequel di Batman (così dicevano di volerlo impostare), fanno passare il Joker di Batman come un mitomane qualunque che si è lasciato contagiare da un virus che si è diffuso con la morte di Jerome.
Poi lo dico ancora: continuerò la serie, solamente non so quando.

.

fuori2-once-upon-a-timeEd è così, sono ferma anche con Once Upon a Time. A dispetto di Gotham di cui non avevo voglia, per OUAT è stata una scelta ponderata: semplicemente non la sopportavo più. Mi sono fermata anche con questa serie alla prima metà della quinta stagione.
Dopo aver visto un Hook impazzito e senza logica che diventa cattivo solo perché all’improvviso si è reso conto di essere diventato un Dark One quando per interi episodi anche se lo era si comportava normalmente, una Emma sciupata e bistrattata che faceva più ridere e piangere che paura, una trama che ormai non si reggeva manco più su un bastone e personaggi che giravano a vuoto io non ce la facevo più.
La bassezza era stata raggiunta quando Emma, dopo che Hook ha provato ad uccidere tutte le persone che ama e a mandarle all’Inferno, lei non solo lo perdona ma fa di meglio, decide di correre a riprenderlo all’Inferno INSIEME A TUTTE LE PERSONE CHE AMA. Ma che cazz*? Le volevi salvare da lì e ce le porti? Perdoni Hook dopo che ha tentato di uccidere TUO FIGLIO? Ma seriamente? E il colpo di grazia, a fine episodio: “Ti troverò sempre”. MA NO. Ma non ci provare nemmeno a scimmiottarre la storia d’amore fra Snow e Charming che tu e Hook non avete manco l’ombra di un’unghia della loro relazione. Dopo quella battuta, a cui ho dovuto per forza di cose sbattere la testa sulla tastiera per tentare di dimenticare (e non ci sono riuscita) ho semplicemente deciso che non lo avrei più visto.
Sì, a volte il pensiero di guardare cosa succede per curiosità c’è, ma ricordo prontamente quella frase e mi passa tutto. Magari un giorno potrei riprenderlo, ma non è vicino. Sicuramente non è nei miei programmi futuri.
Vediamo cosa si dirà della sesta stagione, prima di tutto…

.

fuori3-shadowhunters-copiaEcco, e questa mi dispiace pure: ho iniziato Shadowhunters con tutte le migliori intenzioni, ma poi mi è successa la stessa cosa con Gotham, quando hanno ripreso con la seconda metà di stagione non ne avevo più voglia. Ogni tanto mi dico che devo recuperare gli episodi e lo farò, non voglio lasciare la serie, però diciamo che non mi appassiona e sicuramente in classifica non sarebbe andata lontano.
Non so perché, però boh, mi aspettavo meglio; alcuni episodi mi sono piaciuti abbastanza ma altri mboh, a dispetto di altre serie che ho guardato nello stesso periodo mi annoiava.
La riprenderò, la riprenderò e spero che rientrerà nella classifica del prossimo anno con la seconda stagione.

.

fuori4-the-100E qui… beh, magari a chi ha letto alcuni miei scorsi articoli su The 100 non apparirà come una sorpresa. Io amo The 100, seriamente, mi è piaciuto fin da subito e mi ha letteralmente conquistata con la seconda stagione e sì, la terza stagione era partita benissimo, avevo molte aspettative al riguardo, ma dopo l’episodio 07 ho mollato la serie.
Se la seguite, sapete già cos’è successo, e non prendetemi per una bimbetta a cui hanno tolto il personaggio preferito e si è offesa, perché ci sono molti lunghi discorsi dietro, e giorni di sofferenza, che ci crediate o no. Non è il fatto che sia stata uccisa Lexa a fare tanto male, ma COME sia stata uccisa e COME è stata trattata la sua morte e la sua vita, la sua relazione con Clarke e i comportamenti di Jason Rothenberg. È stata una pugnalata al petto, ha preso per il culo i fan e ci sono state anche cosine di mezzo sicuramente poco carine.
Per chi volesse approfondire l’argomento, lascio qui i link dei miei due articoli dove ne parlo, giusto per non riscrivere qua un pappone di roba che andrebbe fuori tema con l’articolo. Quindi: L’Effetto Heda e soprattutto Minority stress e serie tv.
Non nascondo che The 100 mi manca e mi manca tanto, che lo rivedrei, ma c’è ancora una ferita aperta e non riesco a passarci sopra, per cui per me la serie è finita qui. A meno di cambiare idea in futuro, finisce qui.

.

fuori5-person-of-interestPerson of Interest. Eh, questa è quella che mi dispiace più di tutti. Lo dico senza tanti peli sulla lingua: se non avessero fatto ciò che hanno fatto nell’episodio dieci di questa quinta stagione, avrebbe potuto vincere la mia classifica.
Una quinta stagione fenomenale, seguita col fiato sul collo, che mi ha fatta restare in piedi fino alle 5 del mattino per vedere gli episodi, interessante, a volte divertente, appassionante e intrigante, peccato poi che mi abbiano traumatizzato e ho dovuto abbandonare la visione della serie perché stavo fisicamente ed emotivamente male. E rimando in parte al discorso fatto per The 100. Avevo tante aspettative e me le hanno distrutte con poco.
Per sapere di cosa parlo nel dettaglio, rimando a questo link: Parliamo di Person of Interest. Parliamo di Root.

.

E con le serie che restano fuori sul tappetino della porta, do il via alla mia classifica preferenze!!


Bassa classifica

.

17-arrowBeh, parlando chiaro, se ci fossero state in classifica serie come Gotham, Once Upon a Time e Shadowhunters probabilmente Arrow non sarebbe l’ultimo carro.
In ogni caso, come dice il semaforo, la quarta stagione di Arrow è davvero andata malaccio. Mi ha deluso sotto vari aspetti ed è successo qualcosa di irreparabile, la morte di Laurel. Sicuramente la serie dopo lo scivolone non può che migliorare, e lo spero davvero tanto.
Questa stagione sembra essere stata una stagione di incertezze: hanno intrapreso un percorso di crescita e cambiamento nella terza che ha dato le basi per questa quarta, fino a che non hanno stravolto tutto di nuovo in corso d’opera per forzare la serie a riprendere i passi delle prime due stagioni. Sono la prima a dire che se qualcosa non funziona più si deve cambiare, ma mi è parso molto forzato ed evidente, invece di andare su un percorso più naturale. Allora, di sicuro le prime due stagioni erano molto buone, mi piacevano da matti, mentre con queste due ultime hanno abbassato la qualità, però così non si capisce niente! È una giostra continua, non si sa dove vogliono andare a parare! Prendete un percorso e seguitelo!
Molti personaggi sono stati usati senza logica, hanno rischiato l’OOC, ci sono state scene senza senso e ridicole (ne ho parlato qui), non ha soddisfatto sotto vari aspetti e prego affinché gli autori ridiano dignità al personaggio di Felicity, che è stata scritta coi piedi in troppe puntate. Molto buono Darhk: un cattivo geniale, perché spietato ma divertente e sarcastico, e adoro i cattivi sarcastici. Fantastico il crossover con The Flash come sempre: sono stati due episodi mozzafiato! Pessima questa volta la seconda trama affidata ai flashback: sembravano solo un impiccio alla vera trama del presente, quasi slegata e aveva giusto qualche secondo a puntata più come dovere che come reale interesse a esserci. Bello che sia stato introdotto Green Arrow e vedremo come proseguirà.
Alcuni episodi sono stati molto belli e a tratti ho rivisto l’epicità che una volta trasmetteva: spero proseguano su questa strada e, per l’amor del cielo, che la smettano con i drammi adolescenziali di Oliver e Felicity perché non hanno più quindici anni.
Vedremo cosa ci combineranno nella quinta stagione! Io incrocio le dita!
A ‘sto giro, do ad Arrow 6,7.

.

16-bittenE non ci voglio credere che Bitten ha superato per un numeretto piccino picciò Arrow. E sì, lo dico: questa stagione di Bitten mi è realmente piaciuta. Anche se con qualche ma, ovviamente.
La fine in sé non mi è piaciuta particolarmente, questo fatto di mostrare in mondovisione la realtà e di non nascondere più la licantropia ha avuto pregi e difetti, anche se mi sono sembrati voler mostrare con accezione positiva anche gli evidenti difetti: va bene, non esiste più il segreto e quindi non devono uccidere ogni umano che lo scopre, finalmente (e potevano trovare un’alternativa, secondo me), ma nel loro “non dobbiamo più nasconderci” in realtà sembrano doverlo fare lo stesso perché la gente ha iniziato a cacciarli. Magari non tutti, ma se prima si lamentavano di dover correre sotto forma di lupi al sicuro da sguardi indiscreti, adesso non possono farlo proprio perché la gente appena vede un lupo pensa subito ai lupi mannari e succede un casino. Non so, a me francamente ha lasciato perplessa, questa cosa.
Poi il punto più figo della stagione, ovvero Elena come alfa, viene distrutto dalla stessa Elena quando decide che non devono più esistere branchi e lascia che il padre spiattelli al mondo che esistono i lupi mannari. Mh. Non mi ha convinta. Questa terza stagione si stava davvero facendo interessante e non vedevo l’ora di vedere il prossimo episodio ogni volta, ma così boh, l’ultimo episodio mi ha rovinato tutto. Fra l’altro tutto sapeva di series finale e così mi sa che è stato confermato, Bitten è stata cancellata, e così mi lasciano con questo finale dolceamaro. Avrei voluto vedere in una quarta stagione come avrebbero fatto a vivere da quel momento in poi, quindi peccato.
Secondo me Bitten poteva dare di più.
Per non parlare della coppia Nick/Rachel che per me non ha davvero senso. E Jeremy. Jeremy non è morto. Ma mannaggia al gilet, credevo che con il passaggio di alfa lo avrei visto soccombere, e invece… Quanto mi sta sui fondelli questo qui, mamma mia. Mai una cosa giusta!
Ci sta un 6,8.


Media classifica

.

15-the-librariansAh, questa mi dispiace davvero molto! La seconda stagione di The Librarians mi è piaciuta ma non quanto avrei voluto! Ci sono stati episodi fantastici, ma in generale mi ricordo solo quelli e se dovessi riscrivere la trama in generale è probabile che non ci riuscirei perché ho dei buchi. Non ho molto sentito questa stagione, è volata via molto in fretta e mi è rimasta dentro per poco, giusto appunto quegli episodi fantastici. E basta.
Quindi come dice il semaforo giallo la stagione mi è piaciuta, ma è rimasta sul così così, poteva fare di meglio.
Spero in bene per la terza stagione :3 Do 7.

.

14-the-shannara-chroniclesEcco, questa è una serie da cui non mi aspettavo granché, e infatti l’avevo presa in considerazione per curiosità quando era già iniziata, e invece mi ha… piacevolmente sorpreso! The Shannara Chronicles non mi attraeva, sono rari i fantasy classici (e questo lo è, anche se in parte si “sbugiarda”) che mi piacciono, quindi non avevo aspettative e forse per questo mi è davvero piaciuto! Ho letto commenti in giro che non apprezzano molto la serie, e sarà che io non ho letto i libri, però mi è piaciuta.
C’è sicuramente qualche cliché che stona (seppure io apprezzi i cliché, in generale), magari qualcosa che funziona a tratti, però la trama, le storie e i personaggi mi hanno conquistato!
Spero solo che riescano a trovare un modo per far tornare Amberlee umana o mi dispiacerà veramente tanto, anche se ciò che è successo è stato sicuramente azzeccato ai fini della trama.
Do un 7,4.

.

13-faking-itOh, Faking It, Faking It… che tragedia, non è stato rinnovato, ovvero questa terza stagione è ufficialmente l’ultima!
È stata una stagione di alti e bassi ma come sempre molto divertente, ci sono state delle sorprese, soprattutto verso la fine! E chiariamoci, non era la fine che mi aspettavo e che avrei voluto, però pensando che poteva andare molto peggio non mi ha del tutto lasciato con l’amaro in bocca… Diciamo che in fin dei conti il personaggio di Sabrina non mi è dispiaciuto (a dispetto dei tanti commenti in rete :P): con l’andare degli episodi si è ritagliata un minimo di simpatia e razionalità, magari sviluppato fin troppo velocemente, ma con Faking It è ordinaria amministrazione, tranne per quanto riguarda Karma e ciò che sente.
Ed è appunto Karma la parte che mi è piaciuta meno. Non tanto il personaggio in sé, ma per come la stagione era iniziata mi aspettavo da lei più decisione, che capisse i suoi reali sentimenti, e invece alla fine ce la ritroviamo con… Felix. Andiamo, Felix, davvero. fi_ep310_0645La coppia peggio assortita che potessero tirar fuori! Come amici stavano appena funzionando e in comune hanno solo Amy: davvero non capisco come abbiano potuto tirarla in piedi. Come se avessero pescato da un’ampolla i loro nomi e avessero detto ma sì, facciamolo. No, accidenti: è un orrore!
A parte questo, mi sono piaciuti sia Lauren/Liam (chi l’avrebbe mai detto) e Shane/Noah.
Mi dispiace che non abbiano più una stagione per provare una relazione fra Karma e Amy ma, da alcune dichiarazioni trovate in rete, penso sia decisamente un bene che sia finita così: farle mettere insieme per poi farle separare perché sono più amiche e bla bla sarebbe stato un po’ sciocco (sono tre stagioni che si dicono di essere amiche e che la loro amicizia è forte), tanto vale preferisco che Amy stia con Sabrina che è riuscita a fare ciò che avremmo sempre voluto facesse Karma.
Per Faking It, ultima stagione, un 7,5.


Alta classifica

.

12-agent-carterE anche quest’anno ad aprire l’alta classifica è Agent Carter, con la dodicesima posizione!
Dopo una prima stagione passata a rischio di cancellazione, la spada di Damocle è infine caduta alla chiusura della seconda stagione: la serie è stata cancellata a causa dei bassi ascolti. E non va bene, perché davvero questa seconda stagione è stata coinvolgente e avvincente; non me ne capacito. Nuovi personaggi, nuove sfide, una cattiva degna di questo nome: quanto mi è piaciuta Whitney Frost e tutto ciò che era legato a lei. Una seconda stagione che dal mio punto di vista è stata bella perfino più della prima ed è davvero un peccato non avere una terza stagione, soprattutto poi per come si è concluso l’ultimo episodio. Agent Carter poteva raccontare ancora tanto e mi mancherà un sacco!
A questo giro, do un 8,3 (e solo perché non volevo finisse pari con la serie nella posizione più sopra).

.

11-wynonna-earpUndicesima posizione per la prima stagione di una serie nuova nuova: Wyonna Earp, con 8,4!
Inutile dire che questa serie mi ha conquistato! Amo Wynonna, la protagonista: è un’antieroina coi fiocchi; sboccata, sarcastica, imbranata, che spesso pensa più al suo tornaconto personale che al bene comune, anche se poi si ritrova a intraprendere la strada del bene comune, che in ogni caso finisce per intrecciarsi con il suo personale. È una “cattiva ragazza” e non finge di non esserlo. Combina guai. E poi ha una pistola. Interessanti anche gli altri personaggi, dalla sorella minore all’agente Dolls. Mi sento di citare anche la sorella maggiore: e chi se l’aspettava… No, non dico che li tradisse, che a un certo punto sembrava evidente (anche se speravo nella sua conversione), ma che fosse così badass e figa anche lei. Finché non ha tentato di uccidere tutti, intendo.
E poi… la mia sarà una voce forse fuori dal coro, ma la coppia Nicole/Waverly non mi fa impazzire. Non è che non mi piacciono, e come personaggi singoli mi piacciono molto, ma non mi fanno impazzire, restano più su una zona neutra per la maggior parte del tempo e non so perché non riescano a prendermi. Sarà una visione strettamente soggettiva.

.

10-the-flashDecima posizione: The Flash con 8,5. Che poi è anche il voto dello scorso anno, ma la seconda stagione mi sa che è stata più bella di quella dello scorso anno.
Universi paralleli, due Flash, uno Zoom spietato e terrificante, nuovi amici e nuovi nemici, episodi che hanno fatto da apripista per altri personaggi, come il nuovo Firestorm e Hawkgirl, doppleganger che hanno stuzzicato la fantasia dei telespettatori, nuove sfide e più colpi di scena: non si può dire che non si siano dati da fare. È stata sicuramente una stagione intensa.
Il nuovo personaggio che più mi è piaciuto è stato Patty Spivot, che “giustamente” poi se n’è andata a metà stagione e chi l’ha più vista. Mi manchi, Patty! Barry/Patty molto meglio meglio di Barry/Iris che sembrano fratello e sorella. Poi il fumetto dice questo e quest’altro, lo so, ma continuo a vederli come fratello e sorella.
Il doppleganger più interessante direi Harrison Wells, quello vero, finalmente! Spererei di rivederlo.
Personaggio più… meh il Flash di Terra 3. Quello vero anche qui, ovviamente. Bello il colpo di scena e tutto il resto, per carità, ma tutti i personaggi che interpreta John Wesley Shipp finiscono poi per starmi antipatici: non mi piace lui, non so perché, credo sia semplicemente a pelle. Tanto è vero che la morte del padre di Barry mi avrebbe scosso emotivamente di più se non avesse avuto quella faccia. Non ci posso fare niente, è più forte di me. E me ne dispiace, ma boh…
E poi una cosa non mi è davvero piaciuta, sempre restando sul padre di Barry: lui esce di prigione, così finalmente può vivere la vita che non ha mai vissuto, veder suo figlio crescere ecc, così nella stessa puntata in cui viene scarcerato cosa fa? Se ne va. Abbandona suo figlio con chi lo ha cresciuto, tanto ha già una famiglia, e va a viverne una sua per conto suo. Ma WTF? Perché? Francamente, questo è stato il punto più basso della stagione. Se volevano farlo fuori non potevano trovare una scusa meno… idiota? Questo tizio non vive con suo figlio da quando era bambino perché ha passato anni in prigione ingiustamente e appena esce la prima cosa che pensa è quella di andarsene a vivere per conto suo fuori da Central City. Ma okay, lo avrebbe fatto chiunque… ò.o
A parte questo, grande stagione veramente!

.

09-supergirlE anche questa, nuova serie fresca fresca. A questa prima stagione di Supergirl do un 8,6, fermandosi così alla nona posizione.
Mi è sembrato per alcuni versi di rivedere una prima stagione di Flash al femminile; c’è stato un percorso, soprattutto nei primi episodi, che me lo ha ricordato tanto. I primi passi di Kara nel mondo supereroistico sono diversi da quelli di Barry perché lui si sveglia e scopre di avere dei superpoteri, al contrario Kara invece li aveva dovuti tenere a bada per anni e, senza usarli, avevano finito per intorpidirla. Tanto è vero che ci ha messo un po’ per ingranare, e lo si è visto in battaglia, soprattutto dal momento che, in un’occasione, è dovuto intervenire suo cugino, Superman, a salvarla.
E proprio Superman, secondo me, è stato l’anello debole della stagione. Per forza di cose, essendo lui il cugino famoso che aveva già ricoperto il ruolo di supereroe da anni, lei non poteva batterlo per esperienza. Lui è stata un’ombra per l’inizio di Supergirl; complice il fatto che non potevano utilizzare il personaggio. Era fastidioso sentirla sempre in contrapposizione a lui, un personaggio che nemmeno si poteva vedere in faccia. Forse se avessero potuto usarlo fin da subito (ci sarà nella seconda stagione, hanno avuto i permessi) le cose sarebbero state diverse; lui avrebbe potuto adottare il ruolo di “maestro”, più che “rivale” in imprese come è parso per gran parte dei primi episodi. Era irritante, insomma. Questa è l’impressione che mi ha dato.
Per il resto… personaggi simpatici, nemici diversi, alcuni più convincenti di altri, e un tostissimo episodio crossover con Flash (non vedo l’ora di vedere quello che ci sarà quest’anno da 4 ore fra Supergirl, The Flash, Arrow e Legends of Tomorrow ora che la serie si sposta su The CW, casa di queste ultime). Una menzione speciale a Cat Grant ❤ Più Cat Grant per tutti (peccato che nella prossima stagione, a causa del trasferimento, ci sarà per meno episodi. Sigh)!

.

08-izombieQuanto amo questa serie! Quanto AMO questa serie! Okay, mi riprendo: ottava posizione con iZombie, 8,7.
La prima stagione era stata una “rivelazione”, questa seconda è stata una bomba! Ha superato di nuovo le mie aspettative, confezionando una seconda stagione piena di colpi di scena, gag esilaranti, nuovi personaggi a cui si è affezionati tardi ma che sono “spariti” troppo presto, altri odiosi, vecchi personaggi che sono ritornati alla carica e l’hanno fatto per restare, relazioni complicate e il solito problema Z con tutto il suo fascino. Ho letteralmente amato gli ultimi due episodi della stagione, e perché no la scena dove, finalmente, il povero Clive viene messo al corrente della verità!
Non vedo l’ora di vedere i nuovi episodi; diventa ogni dannatissima volta più avvincente! E Liv ❤ Quanto è amabile Liv!

.

07-the-magiciansE anche la settima posizione appartiene a una serie che è sbocciata con una prima stagione da… wow! Sto parlando di The Magicians, con 8,8.
Questa nuova serie è iniziata che sembrava un caos dietro l’altro. Mi piaceva ma allo stesso tempo mi confondeva e non ero certa di capirla appieno, ma i personaggi mi hanno conquistata pian piano (a parte i capelli del protagonista. Non so perché ma davvero mi distraevano, agli inizi. In negativo), le loro vicende erano interessanti e c’era sempre quel qualcosa che mi diceva di continuare la visione, che m’incuriosiva, finché un giorno, e non so bene com’è successo, tutto è sembrato chiaro e ha iniziato ad avere un senso, a prendermi tantissimo, sfociando in episodi uno più bello dell’altro. Infine, la prima stagione è terminata con un enorme colpo di scena!
Devo ammettere che l’ultimo episodio è stato a tratti un minestrone, perché c’era davvero tanta carne al fuoco (e non sto pensando al cibo, giuro!) ed era un continuo cambio scena, però è stato emozionante e travolgente! E dovrebbe essere reato far finire una stagione in quel modo! Che si sbrighino a tornare!

.

06-grimmE non rientra per pochissimo nell’altissima classifica Grimm, con 8,9, una delle serie che amo follemente!
Nella scorsa stagione era iniziato un cambiamento radicale, uno stravolgimento totale in particolar modo nei confronti di un personaggio che ha continuato in questa stagione, “attaccando” anche chi ci stava intorno. Il bello di questo cambiamento è che non è stato gettato di tutta fretta nella trama, al contrario è passato quasi inosservato, si è installato come un virus e ha dato i suoi frutti poco alla volta, lasciando all’ultimo episodio qualcosa che nei primi non era quasi pensabile (la differenza con il cambiamento che ha avuto Arrow: ne ho parlato più sopra).
La scorsa stagione era finita che mi aveva lasciato un gran vuoto e un dubbio che, fortunatamente, è stato risolto a gonfie vele in questi nuovi episodi continuando la mutazione di un personaggio, Juliette. Una mutazione che si è capovolta ancora, infine, all’ultimo episodio, mescolando di nuovo le carte in tavola. Nick ha scoperto di provare qualcosa per Adalind, hanno avuto un bambino, sono andati a vivere insieme, pensavano di ricominciare mentre, all’ombra, la nuova Juliette che si faceva chiamare Eve viveva una vita totalmente nuova e lontano da loro, apparentemente anche dal cuore. Fingeva di non provare più qualcosa per Nick, e lo si è capito. Ma all’ultimo episodio boom, succede qualcosa a Eve e inaspettatamente torna a essere la Juliette di prima, e prima non si sa di quanto. Cosa ricorderà della sua vita passata? Di Adalind? Della figura del Grimm? Di esser diventata cattiva? E adesso che Juliette è tornata, la donna che Nick stava per sposare, cosa ne sarà della sua relazione con Adalind? Fra l’altro, Adalind è in una brutta situazione con il suo ex che, anche lui con un cambiamento inaspettato, è diventato cattivo. C’è un gran pasticcio, insomma, e se contiamo che la sesta sarà l’ultima stagione…recaps-grimm
Che poi io per prima sono in crisi, perché shippo entrambe le coppie e non so decidermi. E in fondo, devo farlo proprio?
A parte questo, gli episodi sono stati intensi in ogni cosa, un continuo tuffo al cuore, con una trama che diventa sempre più intricata ma sempre più interessante! E datemi ‘sta sesta stagione, adesso! (Un applauso sincero a Bitsie Tulloch che mi ha fatto capire di essere passata da Eve a Juliette con la sola lucentezza degli occhi. Wow)


Altissima classifica

Per quest’anno, la vetta è composta non da tre, ma da ben cinque serie!

.

05-agents-of-shieldAd aprire le porte per l’altissima classifica c’è Agents of SHIELD con 9.
Agents of SHIELD per me è sempre una garanzia, migliora di anno in anno!
Questa terza stagione ha visto gli inumani come i veri protagonisti, la crescita di Daisy e i suoi poteri, e perché no i suoi conflitti interiori, senza dimenticare uno straordinario Brett Dalton che cambia faccia dopo la morte di Ward e diventa una misteriosa creatura mezza aliena nota come Hive. È indubbio che, dopo la dipartita anche di quest’ultimo grande nemico, Brett Dalton non ci sarà più dalla prossima stagione e si sentirà un vuoto, peccato, ma non poteva andare diversamente.
kxuf1rysj5tfxe3umhicLa grande pecca di questa stagione è stata senza dubbi l’uscita dalla serie di Bobbi e Hunter. Io amo Bobbi e Hunter. In verità, il loro distaccamento aveva come fine ultimo quello della creazione di una nuova serie tv con loro due come protagonisti ma, alla fine, non si è fatto nulla e loro sono rimasti fregati. Spero davvero che trovino il modo di riportarli indietro, anche perché sono personaggi interessanti, hanno una chimica, una storia, un modo di approcciarsi fra loro e con il resto del gruppo che non ha nessun altro. Non possono avere tutti i superpoteri: se Bobbi e Hunter non ci sono, si sente. Mancano.
Per concludere: una stagione piena di drammi, scontri, fiducie tradite e ben riposte; c’è stato un grosso cambiamento di fondo che è andato a concludersi con l’arrivo di un ignoto nuovo Direttore dello SHIELD e con l’allontanamento di Daisy da quest’ultimo. Cosa accadrà ora? Non vedo l’ora di scoprirlo, Agents of SHIELD tornerà fra pochi giorni!

.

04-orphan-blackQuarta posizione in classifica per Orphan Black con 9,1.
Questa quarta stagione di Orphan Black non mi ha lasciato respiro: è stata interessante, enigmatica, un concentrato di adrenalina e curiosità, epicità.
La trama ha dato un senso a delle cose per ingarbugliarsi ancora, ha mischiato personaggi e ha fatto in modo che tutti fossero coinvolti nel finale, ha dato loro uno scopo e ne ha analizzato i rapporti; ci sono stati dei flashback emotivi che hanno risposto a domande irrisolte dalla prima stagione e hanno saputo commuovere, emozionare e trasportare col fiato sul collo il telespettatore fino al decimo episodio.
Se prima Orphan Black era una buona serie, ora sta diventando sublime. E acc, la prossima stagione sarà l’ultima, ma sono certa che saprà soddisfarmi!

.

03-daredevilE con Daredevil, Netflix colpisce ancora! Terza posizione con 9,3.
Questa è stata una seconda stagione… sfiancante! A differenza della prima, hanno puntato molto di più sull’azione e non c’è stato un attimo di ripresa da uno scontro all’altro e, in fondo come poteva Matt prendersi una pausa non con una ma con ben due storyline a cui tener fronte: da una parte Frank Castle The Punisher, dall’altro Elektra che ritorna direttamente dal suo passato. In particolar modo il primo personaggio è stato così tanto apprezzato che è stato ‘promosso’ e hanno deciso di puntare su una serie tutta sua! E senza dubbi sì, accidenti, concordo: l’ambiguo Frank Castle è stato senza dubbi il personaggio più riuscito di Daredevil, senza dimenticare che tutti ma proprio tutti i personaggi hanno uno spessore e sono ben gestiti. Magari alcuni meno apprezzati di altri, ma questa è un’altra storia.
Mi è piaciuta molto anche Elektra: anche lei non ben inquadrabile, un personaggio enigmatico fino all’ultimo, in continuo bilico fra il bene e il male. Speravo per lei una fine diversa, lo ammetto, ma in futuro chissà… non è finita, dopotutto.
In conclusione, la seconda stagione ci ha lasciato con una scena che per me è stata da wow… Matt si è metaforicamente tolto la maschera per Karen! Quando hanno intenzione di darci la terza stagione? Non vedo l’ora!

.

02-jessica-jonesE Netflix ci ha decisamente preso anche qui! Seconda posizione in classifica per Jessica Jones, 9,4.
Oh, quanto mi è piaciuta questa prima stagione di Jessica Jones, accidenti! Che poi, se c’è una cosa che apprezzo in particolar modo sono le protagoniste sarcastiche che sanno picchiare forte, come in questo caso.
Jessica ha dei superpoteri ma ha deciso di appendere al chiodo la sua ascesa a supereroina dopo un evento passato che l’ha traumatizzata, legato a un personaggio losco quanto terrificante, e a suo modo invincibile, Kilgrave. E lui fa davvero paura. Ho apprezzato davvero tantissimo il suo personaggio e l’angoscia che riesce a trasmettere, perché seppur esteriormente sembrerebbe un uomo qualunque, è psicologicamente compromesso ed è proprio da lì che attacca le sue vittime, basta che dica una cosa e tutti obbediscono. È un potere pericoloso per chiunque, nelle mani di uno squilibrato stalker capriccioso è un mix letale. Ossessionato da Jessica, è proprio il suo essere un uomo malato prima ancora di supercriminale a far più paura, prima ancora del suo potere che sembra non avere un punto debole.
Jessica Jones ha tirato fuori una prima stagione credibile, al di là dei poteri sovraumani, è una storia che sembra reale, quasi palpabile, ha un carattere forte e duro, umano.
L’unico personaggio che mi è piaciuto meno è Luke Cage e non so perché; la cosa mi scoccia pure perché a breve rilasceranno la prima stagione dedicata a lui e per il momento non ho proprio aspettativa. Insomma, spero in bene. Però aspetto con speranza a quando ci daranno appuntamento con la seconda stagione di Jessica Jones!

.

01-legends-of-tomorrowE rullo di tamburi per la serie nella prima posizione della mia classifica preferenze delle serie tv autunnali: la prima stagione di Legends of Tomorrow con 9,5!
Oh, andiamo, sapevo che mi sarebbe piaciuta… ma non avevo preventivato quanto! Sicuramente c’è qualche pecca che va migliorata, ma in linea di massima è stata una stagione intrigante, composta da personaggi tanto diversi fra loro che hanno dovuto collaborare insieme, c’è stata una crescita per ognuno (o quasi), uno sviluppo, e i viaggi nel tempo… io amo i viaggi nel tempo! Quest’ultimo punto ha influenzato tantissimo il mio voto, lo ammetto.
È incredibile come in pochi episodi hanno saputo concentrarsi tanto su un singolo personaggio e farlo evolvere, dargli lo spessore che nelle serie madri Arrow e The Flash non sono riusciti ad avere. Ad esempio Sara Lance che in Arrow non era riuscita a emergere ai miei occhi e invece qui mi ha conquistata totalmente! Lo stesso posso dire di Capitan Cold in The Flash: in LoT credo sia in assoluto il personaggio che più ha subito una crescita interiore e lo ha dimostrato, infine, sacrificandosi per il bene comune. Peccato non aver potuto avere anche sua sorella che, per lo stesso meccanismo, non ha avuto un grande spazio in The Flash: mi sarebbe piaciuto conoscerla meglio (so che adesso l’attrice farà altro, quindi…).
Un personaggio che ho apprezzato tantissimo è Jax, la nuova metà di Firestorm! Molto meglio di Ronnie che, eh sì, non mi è mai piaciuto (anche qui è antipatia a pelle, me ne scuso con il poveraccio XD). Era antipatico.
In linea di massima è stata una gran prima stagione e sono curiosissima di capire dove andranno a parare con la seconda ora che Vandal Savage non è più un problema! Per fortuna non manca che poco più di un mese alla premiere!

.


.

E ora tiriamo le somme…

Fuori classifica:

x Gotham
x Once Upon a Time
x Shadowhunters
x The 100
x Person of Interest

Classifica:

01. DC’s Legends of Tomorrow
02. Marvel’s Jessica Jones
03. Marvel’s Daredevil
04. Orphan Black
05. Marvel’s Agents of SHIELD
06. Grimm
07. The Magicians
08. iZombie
09. Supergirl
10. The Flash
11. Wynonna Earp
12. Marvel’s Agent Carter
13. Faking It
14. The Shannara Chronicles
15. The Librarians
16. Bitten
17. Arrow

.

(Fra un po’ arriverà anche la classifica estiva di quest’anno che ha davvero pochissimi elementi. Beh, mi sono rifatta con quelle autunnali, vedo °-°)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...